La compagnia

Spettacoli

Formazione

Calendario

Immagini

Testi

Artisti associati

Residenze

News

 
 
KOMM TANZ è il progetto di residenze artistiche della Compagnia Abbondanza/Bertoni in collaborazione con il Comune di Rovereto al Teatro alla Cartiera, che sorge in quella che un tempo era la cartiera della città.
 
Grazie alla convenzione con il Comune di Rovereto, nel 2007 la compagnia diventa stanziale e può produrre e portare i propri uffici al Teatro alla Cartiera di Rovereto che inizia piano piano a divenire un punto di riferimento per la formazione e la produzione della danza in Trentino.
Consci della preziosità dell’avere a disposizione un teatro "vero", Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, danzatori e coreografi, fondatori dell’omonima compagnia, estendono questo “privilegio” anche ai danzatori cresciuti in seno alla compagnia stessa per poter lavorare alle proprie produzioni, condividendo con loro gli spazi, le attrezzature della compagnia e assistendo alle prove, mettendo a disposizione la propria esperienza.
Lo stesso è offerto, grazie al capito del MiBACT sulle residenze artistiche e al supporto della Provincia autonoma di Trento, anche agli artisti che la compagnia ha selezionato per KOMM TANZ, il progetto residenze della compagnia presso il Teatro alla Cartiera grazie al supporto del Comune di Rovereto.
Al Teatro alla Cartiera gli artisti ospiti trovano un luogo attrezzato e una dotazione tecnica adeguata che può permette di giungere alla finalizzazione della fase produttiva degli spettacoli.
A disposizione delle compagnie un accompagnamento artistico e tecnico, segreteria amministrativa ed organizzativa.
 
L’obiettivo di KOMM TANZ è principalmente quello di condividere uno spazio prezioso come quello del Teatro alla Cartiera con chi sta muovendo i primi passi nella creazione artistica ma anche con professionisti dalla consolidata esperienza in modo da poter generare uno scambio virtuoso che metta in relazione le diverse generazioni e gli ambiti artistici più vari.
Con il progetto residenze si vuole offrire al territorio di appartenenza l’opportunità di venire a contatto con il lavoro degli artisti ospiti nelle diverse fasi di creazione nell’ottica di sensibilizzazione del pubblico e di accrescimento di uno sguardo critico sull’arte e sulla danza in particolare.